Fuochi nascosti – Alberto Donel

Per l’acquisto del libro, cartaceo o ebook, clicca qui.

La rubrica degli autori emergenti con “Fuochi nascosti” di Alberto Donel si tinge di mistico. Non mi sono mai approcciata a simili romanzi e ne sono rimasta piacevolmente sorpresa, sebbene un inizio non troppo spigliato e veloce, ma con una forte ripresa nella seconda parte del libro. “Fuochi nascosti” esce nel 2017 ed è il romanzo d’esordio dell’autore, edito da 0111edizioni.

Trama:
Ha sofferto e lottato per emergere dalle sue umili condizioni, ha raggiunto il successo e si è sposato felicemente, senza mai rinunciare ai suoi principi. Arriva, però, il momento in cui la fortuna gli volge le spalle: suo figlio si smarrisce nei meandri dell’occulto, e lui – Thomas Braxton – si troverà coinvolto in un’avventura straordinaria e densa di insidie che lo porterà infine in un luogo arcano, dove dovrà misurarsi, per la vita sua e di altri, con il tenebroso custode di un culto primordiale.

L’autore dice di sé (per il suo profilo Instagram, clicca qui):
Diplomato all’Accademia di Belle Arti e scrittore esordiente. Quando scrivo, cerco di sentirmi cittadino del mondo. Mi piace osservare, ragionare e conoscere. Interessi: letteratura, mitologia, pittura e arte in genere, musica classica, cinema, soprattutto anni 50 e 60, e tutto quello che stimola la mia curiosità.

Come dicevo all’inizio, l’inizio del libro non mi ha entusiasmata molto. Ho avuto un impatto strano con il modo di scrivere dell’autore che tende ad essere abbastanza descrittivo e definire tutto nei minimi dettagli. Non sono solita leggere molti autori di questo tipo, quindi inizialmente mi sono trovata un po’ in difficoltà. Dopo la seconda parte del libro, invece, tutto ciò non mi è più pesato ed ho iniziato a divorare totalmente il libro fino alla conclusione. Davvero strano, non mi era mai successo, ma dopo mi aveva talmente presa che l’ho letto tutto d’un fiato. Difatti in questa parte si arriva nel fulcro del romanzo, nella parte un po’ magica della storia ed in questo caso le descrizioni dell’autore sono indispensabili al fine di crearsi nella mente l’esatta situazione, con tutti i suoi dettagli.
Insomma, rapporto di amore/odio con questo romanzo che invece alla fine mi ha sorpresa moltissimo ed è stato davvero interessante! Penso leggerò sicuramente altro di questo genere, è molto particolare!
Ho amato molto, in particolare, il personaggio di Thomas, il protagonista. Un uomo davvero umile, che si è fatto strada con le sue forze e, seppur a tratti sia molto duro, è solo dovuto al suo brutto passato e non vuole talmente tanto tornare indietro che spesso dimentica i veri valori.
Insomma, se vi piace un po’ il genere, che tratti un po’ di occulto, esoterismo e molto altro, non potete farvi scappare “Fuochi nascosti”!

Per l’acquisto del libro, cartaceo o ebook, clicca qui.

Se ti è piaciuto, condividi con i tuoi amici!

Dì subito la tua! :)