Per l’acquisto e pre-order, clicca qui!

E’ con immensa emozione che finalmente vi posso parlare di questo libro. Quando un libro è di un amico, piuttosto che di un solo autore, è sempre più difficile trovare le parole per recensire, ma ci proverò. Oggi parliamo di “Coliseum” di Emilio Brancadoro, edito da Dragonfly Edizioni e che uscirà tra pochissimo: il 21 Settembre. In alto trovate il link per il pre-order. “Coliseum” si presenta come un thriller diviso fra Roma e l’Afghanistan, colmo di tensione e suspance.

Durante una missione di pace, Giulio Conti viene assalito da un commando di ribelli in Afghanistan e così si nasconde e tenta la fuga tra le macerie di Herat. Parallelamente a Roma il fratello è incaricato dal nuovo Sindaco a realizzare un’opera futuristica per un particolare restauro del Colosseo. In una azienda di telefonia e telecomunicazioni un team di tre giovani programmatori durante una fase sperimentale viene a conoscenza dell’esistenza di un sistema segreto di trasmissione dati. Approfondendo gli studi scoprono che attraverso questo sistema si sviluppa una rete clandestina nella quale vengono proposte scene di lotte e scontri mortali a pagamento. Nel giro di poche ore i tre ragazzi diventano preda del sistema e devono organizzarsi per sfuggire alla caccia che è stata organizzata per ucciderli. Il commissario Salvo Lo Russo ed il suo ispettore Fabrizio Di Bella tentano di arginare il problema che fonda le sue radici nel lontano Afghanistan dove Giulio Conti senza volerlo diventa parte del sistema della morte. Tra segreti e colpi di scena tra Afghanistan e Roma si arriva al giorno di inaugurazione del “nuovo” Colosseo. Nel frattempo molti personaggi sono stai rapiti e diverse vicende si sono susseguite tenendo la suspance sempre alta e presente. Il finale è un intreccio di imprevisti, Lo Russo nelle ultime ore scopre parte del mistero che lo circonda ma è ormai troppo tardi per impedire l’inizio dell’inaugurazione. All’interno del gruppo di lavoro che si è occupato del restyling del monumento, un team Arabo ha pianificato un tremendo attentato. Lo Russo ha scoperto il tutto. Scatta così una corsa contro il tempo per raggiungere il Colosseo e porre fine al massacro che nel frattempo è già iniziato con una serie di duelli mortali nell’arena.

Chi mi segue da un po’, sa che amo i thriller, quindi a maggior ragione ci sono proprio andata a nozze con questo. Il libro inizia con un ritmo moderato, con la storia divisa in tre sezioni differenti, con diversi protagonisti. Queste tre storie, nel corso della trama, si intrecciano in modi impensabili dando vita a intrighi che tengono il fiato sospeso durante gran parte della lettura, fino a sciogliersi verso la fine.
Le scene nelle arene, delle lotte, sono molto crude e veritiere, è la parte che più mi ha appassionata del libro perché sono descritte in modo vivido. Talmente tanto da lasciare una sensazione di angoscia e tensione. Mi sono ritrovata totalmente rapita dalla lettura perché è uno di quei tipici libri dove ogni capitolo tira l’altro, dovendo aspettarne almeno due o tre per ritrovare quel momento di suspance che ti aveva lasciato con il cuore in gola.
Una delle cose che più colpisce di “Coliseum” è la sua veridicità, nuda e cruda. Quanto è così improbabile che delle persone lucrino sulla violenza, tramite combattimenti reali, a pagamento? Beh, molto poco. Questo rende tutto più cubo, inquietante.
Il fulcro principale della storia e uno dei personaggi più di spicco è senza dubbio Giulio, il protagonista. Un personaggio ben strutturato, che si ritrova a vivere tutto ciò in prima persona, trovando in lui una forza che non sapeva neanche di avere, un istinto di sopravvivenza senza eguali, un’astuzia a dir poco invidiabile.

Insomma, state cercando un thriller appassionante, colmo di tensione che non vi farà respirare dall’inizio alla fine? “Coliseum” aspetta solo voi.

Per l’acquisto e pre-order, clicca qui!


3 commenti

Patrizia Masci · Settembre 20, 2021 alle 7:40 am

Da questa recensione mi rendo conto che si tratta di un thriller ben strutturato e avvincente. Inoltre mi piacciono molto le storie che si intrecciano. Sarà un’ottima lettura!

    50milapagine - Admin · Settembre 21, 2021 alle 9:26 pm

    Garantito che sarà una lettura più che ottima, il nostro Emilio merita davvero molto come scrittore.

Patrizia Masci · Settembre 20, 2021 alle 7:44 am

Dalla recensione deduco che si tratta di un thriller avvincente. Mi piacciono molto le storie con gli intrecci. Sarà un vero piacere leggerlo!

Rispondi a 50milapagine - Admin Annulla risposta