«Non so se sono fatta per innamorarmi ancora di qualcun altro, ogni volta che conosco una persona cerco lui.»

In questo terzo romanzo della serie Teach Me, ritroviamo la piccola e fragile Morgan e l’affascinante Cameron. Li abbiamo lasciati con un enorme punto interrogativo, e cioè: l’amore può davvero superare ogni cosa? E soprattutto, si tratta di amore se ti fa penare tanto?

Morgan se lo chiede spesso, soprattutto da quando ha lasciato l’America per proseguire gli studi in Germania. Ha provato a dimenticarsi di Cameron Wilde, a soffocare i sentimenti per lui, ha persino cercato di ripetersi che non la meritava, perché lui non aveva fatto nulla per tenersela vicina. Ma non si è fermata, è andata avanti con la sua vita, si è fatta nuovi amici, ha tentato la fortuna con un nuovo ragazzo e si è illusa per un po’ che fosse pronta a lasciarsi il passato alle spalle.

Anche Cameron ha apportato svariate modifiche nella sua esistenza, alcune delle quali non aveva previsto nemmeno lui stesso. Il lavoro all’interno dell’azienda del padre e un quasi matrimonio con un’altra ragazza sono solo le più audaci. Ha accantonato Morgan nella vana illusione di riuscire, con il tempo, a dimenticarla del tutto e non sentirne più la mancanza in maniera così soffocante.

Questi due protagonisti mi hanno conquistata già nel primo volume, ma qui… mi hanno definitivamente annientata! Per tutte le paure dietro le quali si nascondono, per l’estrosità dei sentimenti che tornano a galla con prepotenza nel momento stesso in cui si ritrovano uno di fronte all’altra, ma soprattutto per l’evidente incapacità di andare avanti, pur raccontandosi storie diverse.

Sono passati quattro anni, ma i loro cuori si riconoscono all’istante e si ritrovano a battere sulla stessa frequenza. Quella di un amore tanto turbolento e frastagliato, quanto potente. Lei non è più la ragazzina spaventata di allora e lui fatica a guardarla senza prima inserire mille filtri per impedirsi di desiderarla ancora. Perché è bella, è tenace, è intelligente, è… la sua Morgan.

Ma ai motivi che li hanno separati, si aggiungono nuovi ostacoli, traguardi ancor più lontani, strade che richiedono coraggio per essere condivise. Nessuno dei due può permettersi di soffrire ancora ed entrambi sanno che, un altro passo falso, e le loro vite non si congiungeranno più.

Dovranno chiarirsi, perdonarsi, accettarsi. Per poi lottare e rimettere nella giusta prospettiva una storia mai davvero finita. Ma un cuore spezzato può davvero tornare ad amare con la stessa intensità? È possibile legarlo di nuovo all’unico che lo ha distrutto?

Lo scoprirete leggendo questo stupendo romanzo di Margherita Fray; l’autrice sa bene come coinvolgere il lettore, fino a fargli vivere le emozioni dei personaggi in prima persona. Tra scoppiettante ironia e travolgente passione, vi farà tremare il cuore più di una volta, senza risparmiarvi un finale strepitoso.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *