Quinto e ultimo libro della serie che riguarda la nostra Sophie Nowack, “Anonyma” di Carmen Weiz esce il 28 maggio 2022, edito da Edizioni Quest.

L’agente Sophie sta passando uno dei periodi più brutti della sua vita, dopo l’ultima missione fatta, viene retrocessa sul lavoro e le viene affidato un classico lavoro da semplice poliziotta. Per questo motivo, quando il capitano Gerber le offre di tornare sul suo campo, la donna coglie la palla al balzo per dire subito sì e tornare a fare ciò per cui ha lavorato sodo negli ultimi anni.

Tuttavia, nulla nella vita di Sophie è mai stato semplice e, quando la sua amica Sarah le racconta della sparizione di alcune ragazze musulmane, capisce che anche questa volta non sarà un’eccezione. In questa indagine, verrà coinvolto anche l’agente Kieran Heizmann e, in poco tempo, si rendono conto che quelle non sono delle normali scomparse: sono sulla pista di un traffico illegale di donne.

I due lavoreranno quindi fianco a fianco, sulla pista dei pochi indizi di cui dispongono, avvicinandosi sempre di più tra di loro, come si avvicinano all’amare soluzione. Per la prima volta nella sua vita, Sophie sa che dovrà fidarsi del suo nuovo compagno, se vuole che l’esito dell’indagine si concluda positivamente, ma dovrà poi fare conto con i suoi sentimenti, sempre più insistenti, verso Kieran.

Che Carmen Weiz sappia mixare dei generi diversi, è ormai risaputo, ma senz’altro in quest’ultimo capitolo della serie si è superata. Suspance e un tocco di inquietudine sono gli ingredienti perfetti per un thriller psicologico che inquieta e non ti abbandona. Amore, sentimenti ed emozioni, invece, sono quelli per un romance che ti fa svolazzare le farfalle nello stomaco.

Quando tutto questo viene mixato da una penna sapiente come quella della Weiz, allora sappiamo che la ricetta perfetta è stata davvero realizzata.
In questo capitolo, infatti, entriamo nella mente e nella psiche più intima di Sophie. Una donna diversa rispetto agli altri libri della serie, dove la vedevamo più sicura di sé e superba. Qui la ritroviamo più emotiva, più combattiva verso le sue emozioni che ancora riesce poco a controllare, ma questo è qualcosa con cui farà i conti, anche grazie alla vicinanza con Kieran.

Se siete alla ricerca di qualcosa di diverso dai soliti romance sul mercato, non potete far altro che affidarvi alla penna di Carmen Weiz che, pagina dopo pagina, riuscirà a stupirvi, immergendovi completamente nel territorio svizzero, sempre descritto in modo vivido dall’autrice. Così vivido che sembra quasi di viverli per davvero quei luoghi, insieme alle emozioni che ne derivano.
Romance, thriller, perché rimanere standard, quando si può creare un perfetto mix come “Anonyma“?


1 commento

Carmen · Giugno 14, 2022 alle 9:04 pm

Grazie ancora Roberta per un’altra splendida recensione. È un onore poter collaborare con te. ❤️📖❤️

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *