Oggi torniamo a parlare di un libro adrenalinico come si vedono da molto tempo: mi riferisco a “Heat 2” di Michael Mann e Meg Gardiner, il libro uscito oggi, 27 settembre 2022, edito da Harper Collins.
Mi sono approcciata a questo libro innanzitutto ispirata moltissimo dalla copertina, ma devo ammettere che già fin dalle prime pagine non mi ha per niente delusa.

Il protagonista, Chris Shiherlis è ferito e si è nascosto in un quartiere di Los Angeles, da dove vorrebbe disperatamente riuscire a scappare.
Alle calcagna ha il detective Vincent Hanna che solo qualche ora prima aveva ucciso il suo complice e ora non vuole altro che eliminare anche lui, ultimo sopravvissuto prima che possa concludere il caso e la sua indagine.

Il detective ama il suo lavoro, ama inseguire criminali folli, armati e terribilmente pericolosi, talvolta anche spingendosi ben oltre i suoi limiti personali, andando in luoghi oscuri e selvaggi. E questo suo aspetto ci accompagna durante tutta la lettura, in ogni avventura.
Il suo inseguimento di Chris lo porta, questa volta, fino in Sudamerica, nelle organizzazioni criminali transnazionali del Sudest asiatico, in mondo a lui sconosciuti, ma purtroppo veri e reali.

Ogni passaggio, uno più adrenalinico dell’altro, leggendo il libro ce lo sentiamo addosso completamente. Seppur con un inizio un po’ a rilento, il romanzo quando prende il via, rende impossibile fermarsi. Sebbene infatti il libro sia un po’ lungo, la lettura è scorrevole e sempre piacevole e sempre in costante azione. Insomma, è uno di quei libri da cui è difficile staccarsi.

Io personalmente non avevo letto il primo, quindi magari non avrò colto ogni sfumatura di questo specifico, ma vi posso dire che sono riuscita comunque a capire ogni passaggio, quindi la lettura resta fluida e chiara. Lo stile dell’autore, sempre incalzante, fa scorrere pagina dopo pagina finché non ci si ritrova a notte fonda, ancora con il naso tra le pagine.
Se una lettura incalzante e colma d’azione è ciò che state cercando, “Heat 2” vi aspetta, garantito.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *