Per più informazioni o acquisto, clicca qui.

Torna Marica Dal Negro, questa volta con una storia frizzante, dai toni leggeri, che calcano quelli di una commedia all’italiana romantica e divertente.

Flavia e Riccardo si conoscono per caso, quando lui decide di affittare l’appartamento accanto a quello di lei. L’attrazione è immediata, prepotente come un uragano che li travolge all’improvviso e senza dar loro il tempo di capirci qualcosa. Infatti, non c’è ragione per cui Flavia affolli i pensieri di Riccardo fino a fargli rompere definitivamente il legame con la ragione; così come non c’è un motivo all’apparenza valido per cui lei perda l’equilibrio e la cognizione della realtà ogni qualvolta se lo ritrovi davanti.

“L’attrazione che c’è tra noi, è assolutamente qualcosa di infuocato.”

Impossibile ostacolare un sentimento tanto impetuoso. Almeno fin quando non scoprono che le loro strade non potranno mai incrociarsi, non nel modo in cui vorrebbero, perché desiderano entrambi la stessa chiave per realizzare i propri sogni. La chiave è una sola, ma potrà accedere a una sola porta. E qualunque essa sarà, renderà felice uno solo dei due e darà colore a un unico futuro. Non ci sono compromessi o punti di incontro, non c’è alcuna maniera per aggirare la realtà dei fatti: uno di loro dovrà deporre le armi e farsi da parte, per permettere all’altro di andare avanti con la propria vita e portare a termine il piano iniziale.

Inutile specificare che ho amato questo romanzo, mi sono persa tra le pagine insieme ai protagonisti e me ne sono innamorata. Di loro e della loro storia, della loro forza anche quando pensavano di non averne abbastanza, del coraggio con cui hanno affrontato ogni ostacolo per poi disintegrarli uno alla volta.

E Freddie? Oh, quel gatto pasticcione mi ha fatto fare un sacco di risate, sempre al posto giusto nel momento giusto, come messaggero del destino che crea situazioni inopportune solo per farli avvicinare; perché sembra quasi che lui conosca quel disegno più grande di cui Flavia e Riccardo fanno parte.

Ma non basta, perché neanche quando si pensa di essere arrivati a una soluzione, il passato torna a far visita alle loro vite incasinate. Il tormento, i rimpianti, le mille cose non dette per paura o più semplicemente per sottrarsi a una sofferenza certa. Sono tutti ancora lì, in attesa di ottenere un riscatto. E si presenteranno nelle loro vite quando tutto sta già andando alla deriva.

“Eccolo lì: il mare cristallino dei suoi occhi che mi travolge e mi trascina verso di lei come se fossi un naufrago in balia di una tempesta.”

L’autrice ha tratteggiato con maestria e senza esitazioni le personalità dei due protagonisti, dandoci un’idea precisa di ognuno di loro e permettendoci di entrarci in empatia a tal punto che si ha l’impressione di conoscerli davvero. Ed ecco che ci sommerge la voglia di irrompere nella loro vita e consigliarli, spronarli, urlare a squarciagola che ciò che li unisce è così unico e raro che non hanno alcun diritto di rinunciarvi.

E, forse, malgrado tutte le incomprensioni e i contrattempi, alla fine lo capiranno da sé. Ma questo lo scoprirete solo leggendo questo bellissimo romanzo.

Vi consiglio dunque questa lettura, perfetta per i momenti di relax e per chi ama lasciarsi trasportare dal romanticismo. O per chi, semplicemente, ha bisogno di credere ancora in un lieto fine.

Alla prossima avventura, friends! Vi aspetto.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *